Città di Cosenza vs. Lamezia Soccer 5-1

Cosenza, Domenica 05 Novembre 2017 - 19:28 di Redazione

Città di Cosenza: Cuconato, Casella; Franzè, Fortino C., Fortino M., Galiano, Pagliuso, Chillà, Potestio, Naccarato, Paolozzo, Porco. Allenatore: Mendicino

Lamezia Soccer: Bentornato, Caffarelli, Costanzo, De Sensi, Deodato, Folino, Gerbasi, Grandinetti, Lo Riggio, Marullo, Montesanti, Morelli. Allenatore: Carrozza

Arbitri: Colosimo e Trapasso di CatanzaroMarcatori:- pt: 27° Galiano (CS)- st: 16° Caffarelli (L), 20° Galiano (CS), 29° Galiano (CS) tiro libero, 31° Pagliuso (CS), 32° Galiano (CS) tiro libero

Cronaca: Per la settima giornata di Campionato il "PalaFerraro" ospita gli "orange" del Lamezia Soccer, alla ricerca del pronto riscatto dopo la sconfitta casalinga della scorsa settimana contro la capolista Futsal Polistena. Ed infatti sono gli uomini di mister Carrozza ad essere subito pericolosi: al 2° minuto di gioco Morelli cerca sul secondo palo Deodato che non ci arriva di un soffio. Al 3° minuto è sempre Morelli a rendersi pericoloso questa volta su calcio piazzato trovando, però, la pronta deviazione del portiere rossoblù Cuconato. Al 9° minuto Fortino C. impegna duramente il portiere ospite con un tiro dalla distanza; cinque minuti l'esperto Bentornato viene nuovamente chiamato in causa da Galiano la cui conclusione da calcio piazzato è forte ma centrale. Sono del Lamezia, però, le occasioni più pericolose: Deodato, Caffarelli, Morelli e Lo Riggio sfiorano più volte il gol del vantaggio ma ci pensa il capitano rossoblù Marco Galiano a sbloccare la partita grazie ad una splendida conclusione da fuori area e sulla quale nulla può il portiere ospite.Inizia la ripresa ed alla prima azione sono subito i rossoblù a sfiorare il raddoppio: Pagliuso si libera della marcatura di Caffarelli e conclude in porta, superlativa deviazione di Bentornato, sulla palla arriva prima di tutti Galiano che però manda abbondantemente alto a portiere battuto. Nei primi dieci minuti è sempre il numero 10 rossoblù il più pericoloso dei suoi cercando il gol del raddoppio ma le sue conclusioni sbattono contro il portiere ospite Bentornato. Al 16° arriva il pareggio degli orange: grazie ad un perfetto schema su calcio piazzato Gerbasi elude la difesa rossoblù e serve Caffarelli a centro area per la deviazione vincente. I rossoblù non si scompongono e dopo quattro minuti si riportano in vantaggio grazie alla solita conclusione da fuori di capitan Galiano che potrebbe arrotondare ancora il punteggio in più occasioni ma le sue conclusioni sono facile preda di Bentornato. Il suo dirimpettaio non sta certo a guardare ed al 27° deve compiere gli straordinari sulla conclusione di Gerbasi. Al 29° tiro libero in favore del Città di Cosenza, si incarica di batterlo il capitano Marco Galiano e, con freddezza, realizza il gol del 3 a 1. Gli arbitri decretano 4 minuti di recupero ed allora mister Carrozza si gioca il tutto per tutto schierando il portiere di movimento ma alla prima ripartenza il Città di Cosenza allunga grazie alla prima marcatura in campionato del giovane Pagliuso. Al 32° Galiano fissa il risultato sul definitivo 5 a 1 realizzando l'ennesimo tiro libero e regalando, di fatto, alla sua squadra la prima vittoria casalinga in campionato.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code