Prima gara del Cosenza calcio, D'Ippolito (M5S) demolisce Occhiuto, "ingiustificabile"

Cosenza, Domenica 02 Settembre 2018 - 09:53 di Redazione

«Il sindaco Mario Occhiuto ha confermato in pieno, stavolta in maniera irrimediabile, la sua inaffidabilità con la vergognosa vicenda della prima gara casalinga del Cosenza, colpevolmente saltata contro l'Hellas Verona allo stadio San Vito Marulla». Lo afferma, in una nota, il deputato M5s Giuseppe d'Ippolito, che aggiunge: «Sono emblematici e ingiustificabili la superficialità, l'approssimazione e l'imperdonabile ritardo con cui l'amministrazione di Occhiuto ha provveduto in zona Cesarini al rifacimento del manto erboso dello stadio comunale, mettendo in profonda difficoltà la squadra, gli ultrà e la città, che non meritavano affatto questo guaio, soprattutto per la promozione conquistata dal Cosenza dopo anni di impegno e fatiche». «Evidentemente – prosegue il deputato 5stelle – Occhiuto si vede già presidente della Regione in virtù del suo culto e vizio della pura apparenza. Il sindaco di Cosenza ha dimenticato e cestinato i doveri del suo mandato». «Per il suo comportamento – conclude D'Ippolito – Occhiuto dovrà rispondere anche del caos sugli abbonamenti, che costituisce un grosso danno per una tifoseria, quella del Cosenza, sempre generosa e fedele all'intera città».  



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code