Morra(M5S): Niente ospedale per Cosenza. Occhiuto ed Oliverio "giocano" con la salute delle persone

Cosenza, Giovedì 31 Maggio 2018 - 20:27 di Redazione

«Avevamo sperato, ma ieri sera, come una doccia fredda, è arrivata la conferma che Mario Occhiuto gioca sulla pelle dei cittadini in tandem con il presidente della regione. Oliverio ha infatti specificato che il Comune di Cosenza non ha mai deliberato in Consiglio comunale la localizzazione dell’ospedale e che la Regione Calabria sta concretamente pensando di realizzare il nosocomio cittadino a Rende, anche perché i terreni si renderebbero immediatamente disponibili perché di proprietà della Provincia e si risparmierebbero procedure e soldi per gli espropri» - è quanto denuncia Nicola Morra Senatore del MoVimento 5 Stelle sempre attento alle questioni cittadine che prosegue - «I cittadini sono costretti a subire l’ennesima vicenda tragicomica che vede come protagonisti il Mario sindaco di Cosenza ed il Mario presidente della Calabria, ultimamente sempre più vicini, al di là delle apparenze e delle appartenenze, quando si tratta di sperperare i soldi dei cittadini» Il pentastellato punta il dito e denuncia: «Tutti  speravamo in una svolta nell’iter decisionale sulla localizzazione del nuovo ospedale di Cosenza quando Occhiuto, contraddicendo se stesso, aveva approvato ad aprile scorso una delibera di giunta individuando a Vaglio Lise il nuovo nosocomio cittadino. Nella stessa delibera n. 62 si specificava che “la proposta progettuale” presentata  da Cosenza  era risultata ammessa a finanziamento al “Bando per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città ” per 18 milioni di euro. A marzo era stata chiesta una “rimodulazione del progetto” in base alla ricollocazione del nuovo ospedale sul quartiere di Vaglio Lise ritenuta idonea da uno studio di fattibilità dalla Regione Calabria e costato 400.000 euro prese dalle tasche dei cittadini. Sembrava tutto concordato per dare un nuovo ospedale alla città ed ottenere nel contempo un finanziamento per una periferia importante di Cosenza» Il pentastellato prosegue nella sua «A questo punto ci chiediamo come mai da sei mesi il Sindaco  e il consiglio comunale di Cosenza non decidono sull’ospedale, cosa ci sia dietro tale lunga attesa;. Ma soprattutto se l’ospedale verrà realizzato nei pressi dell’Università a Rende. Cade la fittizia premessa della richiesta di Occhiuto al MiSE per ottenere il finanziamento su Vaglio Lise. Cadrebbe miseramente tutta la premessa contenuta nella delibera, soprattutto si dimostrerebbe non vera la dichiarazione fatta al Ministero da Occhiuto, e Cosenza rischierebbe di perdere il finanziamento» «Cosa c’è dietro la lunga attesa rispetto ad una decisione che si attendeva da sei mesi. Ancora una volta i due Mario sembrano stare a braccetto per la rovina di Cosenza e della Calabria» Morra conclude annunciando le contromisure che adotterà: «Questo modo di fare politica ha come un senso di arroganza, passa sopra la testa dei cittadini, mirando a cercare accordi clandestini per candidarsi alla Regione. Impediremo sprechi, accordi e spartizioni di potere per rilanciare una politica sostenibile e impedire che la salute dei cittadini venga barattata per qualche piazza, prossimamente invierò una lettera dettagliata al Ministero dell’Economia per informarlo della brusca frenata della regione con la complicità di Occhiuto.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code