Piazza Bilotti, Laura Ferrara (M5S) chiede intervento dell'Olaf

Cosenza, Sabato 23 Dicembre 2017 - 19:11 di Redazione

Non si fa attendere la richiesta di una ulteriore indaginedell'Olaf, agenzia europea anti frode, sull'iter del completamento diPiazza Bilotti, da parte dell'europarlamemtare del MoVimento 5 Stelle,Laura Ferrara.L'eurodeputata calabrese ed il Meetup di Cosenza “Amici di Beppe Grillo”sollevano dei dubbi circa la realizzazione di alcune opere abusive e indifformità tra il progetto approvato e ammesso e quanto effettivamenterealizzato.L'area interessata è quella in cui dovrebbe sorgere a breve un fast food.«Se il progetto dovesse presentare realmete difformità e abusi – sostienela Ferrara - si rischia la revoca dei pagamenti da parte dell'Europa. Ènecessario fare subito luce su questa situazione, a pagarne le spesesarebbero solo i cittadini che vedrebbero sfumare, a causa diamministratori “poco attenti”, un congruo finanziamento comunitario cheaveva come obiettivo la riqualificazione di un'area importante dellacittà».Il Meetup cittadino e la parlamentare europea avevano già interessatoBruxelles per chiedere chiarimenti sui finanziamenti utilizzati per iprogetti dell’area di Piazza Bilotti e dei ritardi dovuti alle indaginicondotte dalla DDA di Catanzaro.«Vi furono forti ritardi nella consegna dell'opera alla città anche a causadel sequestro per presunte irregolarità nell’aggiudicazione della garad’appalto e commistioni tra mafia e politica – continua la Ferrara. Lapresentazione della relazione finale di attuazione del POR, che prevede unammontare del finanziamento destinato alla realizzazione di Piazza Bilottidi 16,1 milioni di euro, era prevista per il 31 marzo del 2017. Chiedo allaCommissione europea se i progetti si possono ritenere effettivamentecompletati e se tutti i pagamenti, saldo finale compreso, siano stati giàeffettuati a valere sul POR Calabria FESR 2007/2013. In pratica vorremmomaggiore chiarezza sui conti e sull'iter di completameto della Piazza –conclude la pentastellata - che come è giusto ricordare non è un dono di unsindaco alla città, ma un'opera pubblica realizzata grazie a soldipubblici, quindi finanziata dagli stessi cittadini».



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code