Atto intimidatorio all'Assessore De Cicco: la solidarietà del Presidente del Consiglio comunale

Cosenza, Martedì 19 Dicembre 2017 - 18:06 di Redazione

“Il deprecabilissimo episodio della scorsa notte, concretizzatosi nel grave atto intimidatorio perpetrato nei confronti dell'Assessore De Cicco, è il segnale di come stia diventando difficile amministrare la cosa pubblica, anche quando si è amministratori solerti, che stanno vicino alla gente, interpretandone bisogni, esigenze e difficoltà”.Lo ha affermato il Presidente del Consiglio comunale Pierluigi Caputo, nell'esprimere solidarietà, a nome di tutta l'assemblea di Palazzo dei Bruzi, all'Assessore ai Quartieri e alla Manutenzione Francesco De Cicco, dopo l'atto intimidatorio subìto la notte scorsa.“Un atto intimidatorio – sottolinea ancora il Presidente Pierluigi Caputo, a nome di tutto il Consiglio comunale- è per sua natura un gesto riprovevole, ma se è sferrato, come nel caso di specie, contro chi sta sempre e con fatti concludenti dalla parte del cittadino, non può che suscitare sentimenti di forte sdegno.Confidando nell’operato delle autorità preposte, affinché sul grave episodio sia fatta piena luce, – conclude Caputo – rinnoviamo all'Assessore De Cicco vicinanza e sostegno, invitandolo a moltiplicare ancora di più il suo impegno a favore della città di Cosenza e a non lasciarsi scoraggiare. Chi ha pensato di condizionare il suo operato ha fatto male i suoi conti, perché Francesco De Cicco andrà avanti per la sua strada che è quella dell'impegno e del miglioramento della vivibilità della nostra città e dei suoi quartieri”.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code