Rossano ed Il Museo Diocesano e del Codex tra i protagonisti della XXV edizione delle Giornate Fai

Cosenza, Mercoledì 15 Marzo 2017 - 08:37 di Redazione

Rossano ed Il Museo Diocesano e del Codex saranno tra i protagonisti della XXV edizione delle Giornate FAI di Primavera, previste per sabato 25 e domenica 26 marzo 2017. Nella splendida cornice della sala verde di Palazzo Chigi,  è stato presentato stamane il programma della manifestazione, alla presenza del Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni, del Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini, del Direttore Generale della RAI Antonio Campo Dall’Orto, del Presidente RAI Monica Maggioni e dei massimi esponenti nazionale del FAI (Fondo Ambiente italiano) Giulia Maria Crespi, Andrea Carandini,  Marco Magnifico.  Tra gli ospiti dell’evento, erano inoltre presenti Cecilia Perri, vicedirettore del Museo Diocesano e del Codex, Stefano Mascaro  e Rosellina Madeo, sindaco e presidente del consiglio comunale della Città di Rossano.   Rilevanti le parole di elogio espresse dal Vice Presidente del FAI, Marco Magnifico, nei confronti di Rossano, dei suoi innumerevoli palazzi nobiliari ed ovviamente del Codex,  considerato come “uno dei sommi capolavori della culturale occidentale”. Magnifico, più volte nel suo intervento, ha invitato la platea a visitare la città di Rossano e la Calabria intera. Durante la conferenza, c’è stato anche spazio per il sindaco, Stefano Mascaro, il quale dimostrandosi felice di questa possibilità, ha definito Rossano “la città più bella della Calabria” ed ha sottolineato l’importanza di ripartire dalla cultura e dal nostro Codice. Bellissima inoltre la lettera indirizzata a Marco Magnifico da S.E. Mons. Giuseppe Satriano, Arcivescovo della Diocesi di Rossano-Cariati, inserita nella cartella stampa consegnata agli innumerevoli ospiti presenti in sala. Nell’apprezzare l’impegno profuso per l’organizzazione di questa importante manifestazione, Mons. Satriano  ha espresso sentimenti di gratitudine per l’attenzione che quest’anno, il FAI, ha deciso di dedicare a Rossano ed al Museo Diocesano e del Codex in particolare.  Tra i singolari luoghi scelti dal FAI, oltre al  Museo con il suo straordinario Bene UNESCO, sarà possibile visitare la Cattedrale, la Chiesa della Panaghia, Palazzo Gurgo di Castelmenardo, Palazzo Labonia ed il Museo della Liquirizia “Giorgio Amarelli”.  Per l’occasione,  le visite  saranno guidate da giovani “Apprendisti Ciceroni”, ovvero  studenti dell’I.I.S. “San Nilo” di Rossano. Saranno giorni di grande festa e di enorme richiamo per Rossano ed il suo Codex, una nuova ed importante opportunità di valorizzazione e promozione per il patrimonio artistico e culturale della città e per il suo amato e prezioso gioiello di inestimabile valore.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 00951000793 Mediagraf
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code