Evasione, il Tribunale di Crotone assolve il rossanese Pometti alias “Lupin”

Cosenza, Sabato 12 Maggio 2018 - 18:29 di Redazione

Il Tribunale di Crotone, in totale accoglimento delle richieste avanzate dall’avv. Francesco Nicoletti ha assolto Gabriele Edoardo Pometti alias “Lupin”, pluripregiudicato rossanese, accusato di evasione con contestazione della recidiva specifica, reiterata e infra quinquennale.

LE ACCUSE Legalmente detenuto agli arresti domiciliari presso un’abitazione ad Isola Capo Rizzuto, su ordinanza del Tribunale di Rossano – Sezione Penale - confermata dalla I Sezione Penale della Corte d’Appello di Catanzaro, l’uomo era accusato di essersi allontanato dall’immobile. In quella occasione, i Carabinieri della Stazione di Isola Capo Rizzuto, recatisi presso l’abitazione in cui Pometti si trovava sottoposto agli arresti domiciliari, avevano accertato la sua assenza. Da qui la redazione di un’apposita Comunicazione di Notizia di Reato alla competente Procura della Repubblica e il conseguente processo penale per il reato di evasione.

IL PROCESSO E LA DECISIONE DEL TRIBUNALE All’esito dell’istruttoria dibattimentale, durante la quale sono stati escussi i Carabinieri operanti, indicati dalla Procura quali propri testimoni, il Tribunale di Crotone, in totale accoglimento delle richieste avanzate dall’avvocato difensore Francesco Nicoletti, ha emesso una sentenza di assoluzione nei confronti di “Lupin”.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code