Tagliati alberi in area Arcidiocesi Cosenza

Cosenza, Mercoledì 28 Febbraio 2018 - 16:10 di Redazione

I militari della Stazione carabinieri Forestale di Acri hanno sequestrato una area di 5000 metri quadri nel pressi del Duomo di Bisignano e denunciato il titolare di una ditta boschiva per furto e danneggiamento di piante e il responsabile del settore lavori pubblici del Comune per abuso d'ufficio. Nell'area, di proprietà dell'Arcidiocesi di Cosenza, è stato riscontrato un taglio di 62 piante di Robinia, Pioppo e Ontano effettuato da una ditta boschiva. Taglio che è risultato abusivo in quanto privo delle autorizzazioni. La ditta è risultata in possesso solo di un verbale di consegna per taglio piante in area comunale inerente alcune località di Bisignano. Dal controllo è emerso, oltre al taglio nella proprietà dell'Arcidiocesi, che alcune località indicate nel verbale sono aree boscate per le quali un eventuale affidamento diretto del taglio di alberi è da ritenersi in contrasto con la legge. L'area sequestrata è anche stata percorsa da un incendio e quindi ulteriormente vincolata.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code