Capretto morto attaccato all'auto di Don Ennio Stamile, intimidazione a referente Libera

Cosenza, Domenica 07 Gennaio 2018 - 15:49 di Redazione

Un capretto alla sua auto. E' l'intimidazione rivolta al referente regionale di Libera, don Ennio Stamile, che ha trovato un capretto morto in una busta della spazzatura attaccato alla sua auto. Il fatto è accaduto in tarda serata, mentre don Ennio Stamile era a cena con un gruppo di scout. Vicinanza è stata immediatamente espressa dal sindaco di Cetraro, Angelo Aita, e dal consigliere regionale, Giuseppe Aieta. “Siamo vicini a Don Ennio Stamile sapendo di interpretare il pensiero della città e di tutta la Calabria. Conoscendolo, non si farà intimorire da chi tenta di riportare indietro la città. Noi siamo con lui!".



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code