Catturato super latitante messicano: si era nascosto in Calabria

Cosenza, Lunedì 10 Aprile 2017 - 19:49 di Redazione

La polizia ha arrestato a Firenze, Ruvalcaba Tomas Jesus Yarrington, 60 anni, già governatore dello stato del Tamaulipas in Messico ed esponente del Partito rivoluzionario istituzionale. Latitante dal 2012, condannato a due ergastoli era ricercato in campo internazionale dagli Usa per associazione per delinquere, traffico internazionale di stupefacenti, riciclaggio, frode bancaria, evasione fiscale e false attestazioni in atti destinati alla pubblica autorità. A partire dal 1998, approfittando delle cariche istituzionali ricoperte, avrebbe percepito cospicue tangenti dai narcotrafficanti messicani, riconducibili prevalentemente al noto 'Cartello del Golfo', agevolandoli, in cambio, nell'esportazione di ingenti quantitativi di cocaina e marijuana negli Stati Uniti. L'ex governatore è stato individuato in un ristorante di piazza della Signoria a Firenze. La polizia lo ha poi bloccato, poco distante, in piazza Beccaria verso le 21. Sia al ristorante sia al momento in cui è stato fermato, il messicano era in compagnia di un uomo di origine polacca, la cui posizione è al vaglio degli investigatori. Quando è stato bloccato, l'ex governatore ha negato di essere lui e ha mostrato una patente messicana falsa con un altro nome. Tomas Jesus Yarrington Ruvalcaba è stato individuato in Calabria, a Paola, dove l'uomo si era nascosto e da dove domenica ha preso il treno per Firenze. La polizia lo ha seguito e fermato. L'uomo sarà estradato e consegnato alle autorità americane.

Foto Ansa



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 00951000793 Mediagraf
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code