La vincitrice del concorso di bellezza "For Lady" ricevuta dal Sindaco

Cosenza, Lunedì 21 Maggio 2018 - 20:44 di Redazione

42 anni, cosentina, maestra in una scuola materna, due figli e una inguaribile passione per la cucina.Lei è Francesca Gaudio ed è la prima “Lady città di Cosenza”, vincitrice dell'edizione 2017 del concorso di bellezza “For Lady”- over 33, la cui finale nazionale si è svolta qualche settimana fa nella Sala “Quintieri” del Teatro Rendano.Nel pomeriggio di oggi, Francesca Gaudio è stata ricevuta a Palazzo dei Bruzi dal Sindaco Mario Occhiuto, presenti l'Assessore alla comunicazione, turismo e marketing territoriale, Rosaria Succurro, il direttore artistico e patròn dell'evento, Ermanno Reda e il responsabile della giuria Massimo Moretti.Francesca Gaudio ha avuto la meglio sulle altre 9 finaliste, arrivate in fondo alla manifestazione dopo una prima selezione che aveva ridotto sensibilmente il numero delle 30 signore che si erano presentate ai nastri di partenza della finale nazionale.Il Sindaco Occhiuto si è complimentato con la vincitrice e, al termine del cordialissimo incontro, l'ha incoronata “Lady Città di Cosenza”.Francesca Gaudio, che ha tenuto a puntualizzare la sua cosentinità (“sono di Corso Mazzini, di Piazza Kennedy per l'esattezza”), ha ripercorso le tappe della sua partecipazione al concorso dicendo di essersi molto divertita e di aver avuto il sostegno della famiglia e, soprattutto, del marito. “Lo farei nuovamente, senza pensarci su”- ha affermato. In prospettiva futura, il concorso “For Lady” si appresta a varcare i confini regionali e per far questo il patròn Ermanno Reda ha sottolineato, nel corso dell'incontro con il Sindaco Occhiuto, di aver ampliato la sua rete di relazioni anche con altre regioni (la Sicilia e la Sardegna, oltre al Lazio e alla Campania, da cui provenivano alcune finaliste e dove si sono svolte alcuni casting della manifestazione). Il punto fermo resta la città di Cosenza come sede ormai consolidata della finale nazionale. La riuscita della manifestazione è stata, infine, sottolineata dall'Assessore Rosaria Succurro che ha ricordato la filosofia dell'iniziativa, fondata sulla necessità di riconoscere un ruolo importante alla donna che non sia solo quello derivante dalla bellezza esteriore, ma anche e soprattutto quella interiore nella quale componenti importanti sono la sensibilità, il fascino, l'eleganza ed anche la maturità.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code